Orientamento

Orientamento

Idee per il tuo futuro: dai tuoi interessi al mondo del lavoro

Obiettivo: imprenditoria agricola

Percorsi di studio e sbocchi professionali

L’imprenditoria agricola si applica a tre ambiti principali: la produzione ortofrutticola attraverso la lavorazione dei terreni, la selvicoltura ai fini produttivi (per esempio, per la raccolta di legna e frutti) e l’allevamento degli animali.  Il settore agrario è molto vasto, riguarda numerose aziende nel territorio italiano, di piccole, medie e grandi dimensioni. Impiega molte persone con ruoli, competenze e mansioni diverse. A questa varietà corrisponde una vasta offerta di percorsi di studio di vario livello.

Opportunità di lavoro

Le opportunità di lavoro nell’ambito agricolo sono buone. Per esempio, i corsi di laurea magistrale in Scienze e tecnologie agrarie (classe di laurea LM-69) e Scienze e tecnologie alimentari (LM-70) a un anno dalla laurea hanno un tasso di occupazione piuttosto alto e un tempo per trovare impiego molto basso, come si può vedere dalla figura.

Tre esempi di professioni nell’ambito agricolo

  • Persone esperte in tecnica agronomica: assistono specialisti e specialiste in varie attività, tra cui progettare sistemi agricoli, agroalimentari e zootecnici, migliorare le colture e le loro condizioni di crescita e di difesa, individuare le colture più adattabili e più redditizie, studiare e controllare delle malattie dei vegetali, nel conservare la biodiversità colturale.
  • Persone esperte in tecniche dell'organizzazione e della gestione dei fattori produttivi: monitorano e ottimizzano i processi di produzione, la produttività del lavoro umano e degli impianti, la logistica e i costi di esercizio.
  • Persone esperte in tecniche del marketing agricolo: assistono specialisti e specialiste in varie attività di marketing, tra cui definire strategie e ricerche per rilevare il gradimento sul mercato dei beni e dei servizi commercializzati; studiare le condizioni di mercato per individuare le opportunità di ingresso nel mercato di prodotti o servizi, studiare le situazioni di competizione, prezzi e tipologie di consumatori, analizzando dati e organizzandoli in report utili per prendere decisioni.

Per scoprire i mestieri leggi anche:

Percorsi di studio

Per condurre l’attività imprenditoriale nel settore agricolo sono utili le competenze e conoscenze che si maturano durante le lauree:

  • triennali in Scienze e tecnologie agrarie e forestali (L-25)*; Scienze e tecnologie alimentari (LM-26)
  • professionalizzanti in Professioni tecniche agrarie, alimentari e forestali (L-P02)
  • magistrali in Scienze e tecnologie agrarie (LM-69) e Scienze e tecnologie alimentari (LM-70)

*Tra parentesi sono indicate le classi di laurea secondo la codifica ministeriale.

Oltre ai corsi in Scienze e tecnologie agrarie esistono alcuni corsi magistrali incentrati sulla sostenibilità ambientale e diversi corsi professionalizzanti, come i seguenti.

Lauree magistrali specifiche per la sostenibilità ambientale

Lauree professionalizzanti

Approfondimento realizzato con la collaborazione di Talents Venture

Aggiornato al 21 marzo 2022

Imprenditoria agricola
Realizzato da Talents Venture, fonte dei dati: Almalaurea